Curling Club Chiasso

dal 1967

Le olimpiadi si stanno avvicinando e il calendario delle partite è stato reso disponibile. Così ognuno può pianificarsi la giornata per gustarsi del sano sport. Il fuso orario con la Corea del Sud è di 8 ore, quindi basta sottrarre 8 per sapere quando saranno trasmesse da noi (sempre che saranno disponibili in diretta). Potete anche aggiungere sul proprio smartphone o tablet l‘orologio con il fuso orario di Seul. Fate attenzione perché Pyongian non è uguale a a PyeongChang, una è la capitale di uno stato un po‘ particolare, mentre l‘altra è la sede delle olimpiadi invernali 2018.

Tags: ,

L’influenza va molto di moda in questo periodo in Ticino ed è stata un po’ così anche la partecipazione all'edizione 2018 del Belle Epoque Hotel Victoria Trophy di Kandersteg per il Counter Team del Curling Club Chiasso.

Il contagio
L’avvicinamento a Kandersteg è avvenuto già il venerdì in serata per arrivare freschi e rilassati alle gare del giorno successivo. I primi segnali del contagio però si sono già visti durante il ritrovo a Kandersteg. Due membri (3 con l‘accompagnatrice) erano ancora pesantemente raffreddati/influenzati. Uno con altri problemi meno visibili, ma comunque non al 100% e un‘altro ancora nel ritmo appesantito delle festività natalizie.

I primi sintomi
Nella prima partita si è intravvisto il possibile andamento non ottimale del torneo, ma il segnale non è stato molto chiaro. Perché contro la squadra di Thun Regio Easy Slider la qualità di gioco e di sassi riusciti non è stata alta e il fattore „C“ (C non sta per culo) di alcuni sassi non hanno rinforzato il morale. Però il gioco dimostrato o le idee sulla carta non erano bruttissime. Negli ultimi end poi si è sempre cercato di riacciuffare gli avversari tentando sassi non facili per diminuire il divario. Partita persa con il risultato finale di 8 a 3.

Torneo organizzato con 3 partite da 6 end due alla mattina ed una dopo pranzo. Il torneo si è potuto giocare, nonostante la pioggia e le alte temperature, grazie alla nuova copertura della pista di Faido che ha messo a proprio agio le compagini chiassesi a causa della tanta condensa e della incessante caduta di gocce dal tetto. Mancava solo la nebbia per ricreare il familiare clima da martedì sera.

Due squadre di Chiasso partecipanti i Rüzasass in formazione rimaneggiata con Alfio, Jhonny, Marco ed Enrico; e i Soci di Sass in formazione tipo e con la nuova splendida livrea nero-verde. I Soci di Sass hanno commentato la loro prestazione così: “Buona la prima e poi sconfitte onorevoli” in un clima di serenità e divertimento.

È andata meglio ai Rüzasass che giocando tre partite di alto livello contro le due squadre di Lugano e quella di Ascona, sempre tirate fino all’ultimo sasso, riescono ad aggiudicarsi il secondo posto.

Classifica e risultati

  • IMG-3141
  • IMG-3142
  • IMG-3147
  • IMG-3151

Aggiornato il 9.2.2018, aggiunto il capitolo sulla Free Guard.

Alle prossime olimpiadi invernali che si svolgeranno in Corea del Sud dal 9 al 25 febbraio 2018, ci sarà un nuova disciplina: il curling Mixed Double. Questa variazione ha uno svolgimento del gioco un po’ differente rispetto alle partite che siamo abituati a seguire o giocare. Lo scopo di questo articolo è quello di prepararvi per poter seguire al meglio la nostra nazionale.

La grande differenza

Il Mixed Double come lo dice il nome prevede una squadra di soli due giocatori, un uomo e una donna. I nostri rappresentanti alle olimpiadi saranno: Jenny Perret e Martin Rios (campioni del mondo di Mixed Double 2017 in Canada, nella foto in alto4). 

Quanti end e sassi si giocano

I tornei internazionali prevedono 8 end di gioco, rispetto ai 10 giocati nelle competizioni internazionali di curling (maschile o femminile). La grande differenza sta nel numero di sassi giocati, ogni squadra infatti tira 5 sassi e un sasso verrà posizionato prima dell’inizio del end.

Tags: ,

Trasferta tranquilla per l’Apéro Team che si è recato in quel di Gstaad per partecipare alla 12ma edizione della Gstaad Cup. L’aumento esponenziale del traffico e il cambiamento climatico rendono le nostre giornate sempre più imprevedibili e quindi i nostri decidono di partire con un certo anticipo per arrivare in tempo e rilassati alle sfide sul ghiaccio. Visto il viaggio tranquillo e all’ottimo appartamento trovato da Luca si decide di festeggiare con un allenamento intensivo a base di Trispoli e Flammkuchen (visto che l’aperitivo di auto benvenuto non è stato sufficiente).

Il torneo era organizzato con 3 partite da 6 end il sabato e una da 8 la domenica. Poi le migliori 10 squadre si affrontano in una sfida finale sempre a 8 end. I membri del team chiassese si sono presentati sul ghiaccio non proprio freschi come delle rose, ma comunque molto agguerriti. La grinta non è servita contro la regolarità del locale team Gstaad Gurk, anche se la partita era fattibilissima, si sono pagate le basse percentuali di realizzazione dei nostri (solo colpa del cambiamento climatico).

Tags: ,

Tornei



   

Prossimi eventi

24
Gen
Chiasso, pista del ghiaccio
Data: 24 Gennaio 2020

01
Mag
Lugano, Cornèr Arena
Data: 01 Maggio 2020

09
Giu
Mendrisio, Grotto Bundi
Data: 09 Giugno 2020

 

Sponsor

La Chicchera